Tenuta Borgia

/

Anche l’arte dei muretti a secco iscritta nella lista UNESCO del patrimonio immateriale dell’umanità

 
18 marzo 2019
 

Dopo l’importante riconoscimento della coltivazione della vite ad alberello come patrimonio immateriale dell’umanità, l’UNESCO premia Pantelleria per un altra pratica diffusissima sull’isola: l’arte dei muretti a secco.
Tutti i terrazzamenti dell’isola ed anche i dammusi sono costruiti adagiando le pietre una sopra l’altra, senza ricorrere ad altri materiali se non, in alcuni casi, la terra. Queste conoscenze vengono custodite e tramandate da sempre nelle comunità rurali e tra i professionisti del settore delle costruzioni.
Per usare le parole dell’UNESCO: “Queste costruzioni dimostrano l’armoniosa relazione tra gli uomini e la natura e allo stesso tempo rivestono un ruolo vitale per prevenire le frane, le inondazioni e le valanghe, ma anche per combattere l’erosione del suolo e la desertificazione”.

Leggi l’articolo

 
g f t p