Tenuta Borgia

Il lungo Carnevale di Pantelleria

 
15 gennaio 2015
 

Nell’isola di Pantelleria il lungo Carnevale si festeggia in ben 16 Circoli! Nati nella seconda metà dell’800 per riunire i produttori agricoli, hanno svolto per molti anni la funzione di spazio collettivo per discutere questioni legate al lavoro; sono diventati poi luoghi in cui era possibile incontrarsi e, nel periodo di Carnevale, mangiare e ballare! A Pantelleria il Carnevale comincia l’ultima settimana di gennaio e finisce il Martedì Grasso (40 giorni prima di Pasqua). Un Carnevale davvero lungo… reso tanto lungo dalla necessità (così umana, almeno secondo Aristotele) di incontrarsi e stare insieme prima che di questa funzione si facessero carico la diffusione dell’automobile, le strade asfaltate e l’avvento dei nuovi sistemi di comunicazione.
I nomi dei Circoli… Proust intitola la terza parte del primo volume della Recherche: “Nomi di paesi: il Nome” e la seconda parte del secondo volume: Nomi di paesi : “Il Paese”…I nomi e le cose… che abisso tra loro!

Il Circolo del Paese (l’unico borgo ad aver diritto a questo nome nell’isola di Pantelleria) si chiama Ogigia. E se abbiamo la fortuna di aver studiato (magari a malincuore) l’Odissea, quanti incanti e quante avventure il nome Ogigia fa nascere nei nostri pensieri! Ma una volta entrati nel Circolo Ogigia (come pure negli altri) perlopiù si bada a che le “passate” di dolci siano all’altezza delle aspettative. Si “passano” dolci tradizionali come i ravioli fritti, di crema e di ricotta, gli “spince”, ma oggi anche dolci non tradizionali come le chiacchiere, sempre accompagnati da un bicchiere di buon Passito di Pantelleria.

 
g f t p